gangbang

Gangbang, uno dei principali motivi per cui le donne tradiscono il partner

Pubblicato il Pubblicato in Blog

Il sesso, grazie ad internet, non è più un tabù come lo era sino a qualche decennio fa. Qualsiasi persona, uomo o donna che sia, vive il suo rapporto col sesso in maniera decisamente più armonica ed appagante, percependo come le proprie fantasie, non di rado, siano le stesse di altre persone.

Tra i due sessi, chi ha beneficiato maggiormente di questa “libertà sessuale”, è stata indubbiamente la donna, finalmente libera di potersi esprimere sotto e sopra le coperte senza alcun pregiudizio. L’emancipazione femminile avvenuta negli ultimi vent’anni nel nostro paese, è sotto gli occhi di tutti: appagare le fantasie sessuali, anche quelle perverse, non è solo appannaggio dell’universo maschile.

Per ripicca o piacere personale, le donne italiane sono diventate le più libertine d’Europa

Tantissime donne, oggi, adorano fare sesso per il gusto del piacere, di raggiungere l’orgasmo con un maschio virile o con un uomo che le attragga dal punto di vista mentale: la percentuale di uomini traditi in Italia, in base ad alcune recenti statistiche, è la più elevata dell’intero Vecchio Continente. E le modalità con le quali si consumano i tradimenti sono le più svariate.

C’è chi, ad esempio, tradisce il proprio uomo come una forma di ripicca, magari perché tradite dallo stesso, oppure per il fatto di ricevere poche attenzioni. Altre ancora, invece, non trovano alcun appagamento dal punto di vista sessuale col proprio partner. E stufe di dover simulare orgasmi all’ultimo grido, decidono di cercare altrove un membro maschile che sia in grado di soddisfare la loro insaziabile voglia di sesso.

La maggior parte delle donne, però, quando decide di fare sesso con un altro uomo lo fa per voglia di trasgredire e godere, senza per forza attuarla come una forma di ripicca nei confronti del partner. Grazie alla grande rete telematica, qualsiasi donna può visionare filmati pornografici di qualsiasi tipo e provare forti emozioni da traslare poi concretamente al di fuori del rapporto di coppia.

La più comune è quella di diventare l’oggetto dell’attenzione di più uomini contemporaneamente. Un desiderio che pervade buona parte dell’universo femminile, vogliosa di essere dominate da una selva di maschi perversi e decisi, pronti a farla godere in ogni dove. Alcune donne adorano, in particolar modo, la parte iniziale di quella che, ormai comunemente, viene definita “gangbang”: il preliminare.

Cosa prova una donna quando è posseduto da cinque uomini

Molte femmine, infatti, impazziscono letteralmente nel porsi al centro di diversi uomini e poter godere di una visuale davvero eccitante, con tanti membri maschili in bella vista e da gustare, uno ad uno, fino a renderli forti, vigorosi e rigidi, adeguatamente preparati per penetrarla duramente e selvaggiamente.

Dopo aver gustato oralmente i membri, queste donne preferiscono iniziare con una classica penetrazione vaginale, preferendo porsi sopra l’uomo e, contemporaneamente, proseguire con la fellatio ad altri membri della gangbang. Dopo questa posizione, per favorire anche un miglior approccio al “secondo canale”, la maggior parte di esse non disdegna essere penetrata alla pecorina, accogliendo nella propria vagina, a turno, ognuno dei partecipanti.

Una posizione, quest’ultima, che non soddisfa le donne più assatanate e perverse, come ad esempio le escort Milano, perché, giocoforza, impone loro di poter prendersi cura di un solo altro membro maschile mentre vengono penetrate. E queste femmine, quindi, preferiscono passare direttamente al piatto forte di questa particolare situazione sessuale: la doppia penetrazione, accompagnata da un rapporto orale frontale e dalla masturbazione di due uomini posti ai lati della donna.

In questa situazione, la donna raggiunge livelli di piacere e perversione inimmaginabili. E sono predisposte mentalmente ad un finale stuzzicante e assai caldo: il bukkake. A turno, gli uomini dipingono il volto della donna con getti di liquido seminale, appagando, totalmente, le perversioni e le voglie più estreme della stessa.